Grosso guaio a Teheran

È lotta di potere in Iran. Stanno cambiando gli equilibri mondiali, con un America più debole, una Cina emergente e una Turchia nuovo protagonista regionale. Era naturale che cominciassero a saltare i vecchi equilibri anche in Medioriente. Uno degli attori che più preoccupava il mondo arabo e non solo per il progetto nucleare, Teheran, è oggi preso in pieno da una lotta di potere tutta interna al regime. La guida suprema Alì Khamenei che già da tempo non si fidava più ciecamente del presidente Ahmadinejad ha cominciato a far uscire allo scoperto i suoi uomini. È una lotta culturale tra vecchio khomeinismo islamico, che sta perdendo appeal soprattutto tra i giovani, e la ripresa della vecchia tradizione iranica, mai sopita, che oggi può diventare un utile strumento di Ahmadinejad per smarcarsi dall’ortodossia musulmana in favore di un approccio più laico alla gestione dello Stato. (clicca su immagini per leggere l’articolo)

Annunci

One thought on “Grosso guaio a Teheran

  1. Quante preoccupazioni per Teheran, ma solo per lei. perché invece non ci preoccupiamo dell’ultima arma micidiale giunta a Telaviv tempo fa dagli stati uniti e usata contro i Palestinesi nella striscia di Gaza? Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...